Vaporiera per sushi: caratteristiche, funzionalità e fasce di prezzo

Il sushi è sempre più amato da moltissime persone che si mettono alla prova e vogliono prepararlo anche in casa.

Per cucinare dell’ottimo sushi dobbiamo scegliere le materie prime di alta qualità, e acquistare la strumentazione giusta. In generale quindi dobbiamo capire con cura cosa acquistare e come utilizzare.

Se volete preparare il sushi vi occorrerà acquistare sicuramente la vaporiera in bamboo. Questo tipo di vaporiere sono utilizzate nella cucina asiatica da sempre e si trovano in commercio in diverse forme e dimensioni.

Il vapore in generale è uno dei modi più naturali e ottimali per andare a cuocere diversi alimenti. Si tratta di una tecnica di cottura semplice con cui possiamo ottenere dei sapori unici ed evitare anche l’aggiunta di grassi agli alimenti.

La vaporiera in bamboo è ottima per preparare del riso al vapore che sarà essenziale per la preparazione del sushi. Inoltre può essere utilizzata anche per la preparazione di pane di riso, pesce, verdure e molto altro.

Come utilizzare la vaporiera in bamboo

Questo tipo di vaporiera ha bisogno di una pentola da utilizzare come serbatoio. La pentola dovrà avere le stesse dimensioni della vaporiera che utilizziamo.

Nella pentola andremo a mettere dell’acqua, possiamo utilizzare semplice acqua oppure inserire anche aromi e spezie per dare maggiore sapore. Una volta che l’acqua inizierà a bollire potremo andare a posizionare la vaporiera in bamboo.

Quando si utilizza questo tipo di vaporiera occorre sempre fare attenzione e usarla con cautela. Il calore del vapore può provocare ustioni anche piuttosto gravi, quindi maneggiate sempre con cura i cestelli!

In genere viene sempre consigliato di mettere delle foglie di verza, insalata o fogli di carta forno sul fondo del cestello di queste vaporiere. Dipende da cosa dove cuocere e dai tempi di cottura previsti.

Ogni alimento avrà le sue tempistiche specifiche. Per quanto riguarda il riso da sushi in genere basteranno dai 10 ai 15 minuti di cottura per ottenere un riso perfetto.

Ovviamente è bene seguire le indicazioni del riso che avete acquistato per scegliere le tempistiche.

Sempre bene ricordare che prima di cuocere il riso per il sushi andrà lavato con cura e lasciato a scolare almeno un quarto d’ora per eliminare l’eccesso di amido.

Se volete preparare anche del pesce al vapore potete comunque utilizzare la vaporiera al bamboo, ma se non avete questo tipo di vaporiera sarà ottimale anche il modello elettrico o il modello in acciaio.

Spesso infatti non è consigliato cuocere del pesce nella vaporiera in bamboo che usiamo per la cottura del riso. Infatti nel caso di uso promiscuo di questa vaporiera rischiamo di mischiare anche i sapori degli alimenti.

Scegliete con cura i ripiani da utilizzare della vostra vaporiera e disponete il cibo in maniera corretta.

Come pulire e curare la vaporiera in bamboo

Una vaporiera in bamboo deve essere curata sempre una volta utilizzata. Infatti occorre lavarla con cura con acqua calda. Non dobbiamo mai utilizzare detergenti per i piatti!

I detergenti per piatti possono essere troppo aggressivi per il bamboo, e lasciano odori sgradevoli.

Per lavare al meglio la vaporiera in bamboo possiamo utilizzare aceto o bicarbonato e acqua bollente. In questo modo si può detergere la superficie del cestello e non rischiare di lasciare odore di detergente per piatti.

Se non lasciamo asciugare con cura la vaporiera al bamboo si rischia l’insorgenza della muffa. Infatti queste vaporiere possono presentare della muffa se non vengono lavate e asciugate con cura.
Per eliminare la muffa si può tentare di immergere la vaporiera in acqua bollente e lasciarla a mollo aggiuggendo bicarbonato.

Se la muffa non verrà via dovrete assolutamente eliminare la vostra vaporiera! Purtroppo questo tipo di vaporiere sono molto delicate e vanno curate.

La muffa è davvero molto pericolosa per gli alimenti, quindi bisogna prestare molta attenzione a questo aspetto.

Ovviamente se utilizzate invece delle vaporiere in acciaio o plastica non dovrete preoccuparvi di questi problemi.

Modelli di vaporiera e fasce di prezzo

Diciamo che le vaporiere in bamboo sono effettivamente quelle più economiche che possiamo trovare in commercio.

Una buona vaporiera in bamboo si può trovare in una fascia di prezzo che va dai 15 euro ai 45 euro. Si tratta di modelli che hanno comunque dimensioni relativamente piccole.

Se volete preparare tutti i piatti della cucina asiatica compreso del buon sushi, non possiamo fare a meno della vaporiera in bamboo.

Ci sono anche dei modelli decisamente professionali e di grandi dimensioni che vengono utilizzati nei ristoranti. In questo caso il prezzo sale decisamente.

Si possono utilizzare anche le altre vaporiere in commercio, in quel caso la fascia di prezzo parte dai 40 euro fino ai 200 euro o più.

La cottura con le vaporiere

Diciamo che molte persone cercano di cuocere il riso per il sushi utilizzando un cuociriso. Si tratta di un trucchetto che può facilitare le preparazioni ma non vi consente di ottenere la stessa consistenza e sapore della tradizione asiatica.

Se volete davvero ottenere il massimo dalla vostra vaporiera vi consiglio di utilizzare sempre la vaporiera in bamboo. Ovviamente se la vaporiera in bamboo che avete presenta fori più grandi, potete sempre utilizzare una foglia di insalata o della garza per ottenere lo stesso tipo di cottura.

Il segreto per ottenere del riso perfetto nella vostra vaporiera è cuocerlo qualche minuto in meno rispetto alle indicazioni.

Quindi spegnete il fuoco del riso e lasciate chiusa la vaporiera per almeno 5 minuti. Successivamente controllate con cura che il riso sia cotto e ben sgranato.

Se avete dimenticato il riso nella vaporiera rischiate di ottenere un riso troppo cotto e inservibile. In questo caso occorre passare il riso direttamente in acqua gelata per cercare di recuperare la cottura.

Un trucchetto per dare sapore al vostro riso per il sushi è quello di inserire un pezzettino di alga direttamente nel riso prima della cottura. In questo modo avrete un sapore molto più tradizionale e un odore molto invitante.

Se volete preparare il riso ma non avete la vaporiera in bamboo potete comunque utilizzare gli altri modelli di vaporiera ma non avrete lo stesso sapore che trovate al ristorante. Quindi scegliete con cura il modello di vaporiera e gustate anche a casa il vostro sushi preferito.

Appassionata di tecnologia, cucina e viaggi. Per qualche motivo non del tutto chiaro, da sempre predisposta per la scrittura. Laureata in filologia moderna italiana, cerco con i miei contenuti di risolvere qualche dubbio e strapparvi un sorriso, con un pizzico di ironia, senza dimenticare la praticità.

Back to top
menu
migliorivaporiere.it